Endocardite acuta da Staphylococcus haemolyticus meticillino sensibile, con recidiva dopo trattamento da ceppo meticillino resistente

Main Article Content

Giacomo Magnani *
Faissal Choroma
(*) Corresponding Author:
Giacomo Magnani | giacomo.magnani@asmn.re.it

Abstract

Le endocarditi su valvole native (NVE) da Stafilococchi coagulasi negativi (CoNS) presentano un andamento aggressivo simile a quello da Staphylococcus aureus e sono difficili da trattare per l’alta incidenza da parte dei CoNS di resistenza a oxacillina.Viene riportato un caso di NVE da Staphylococcus haemolyticus meticillino sensibile, con risposta iniziale favorevole al trattamento con oxacillina, ma con successiva recidiva a distanza di tre mesi legata comparsa di ceppo oxacillino-resistente. L’ipotesi è che l’infezione sia stata sostenuta da una popolazione batterica con fenotipo eteroresistente, che in seguito al trattamento antibiotico ha sviluppato resistenza omogenea a oxacillina. Nell’impostare un trattamento per infezioni gravi da Stafilococchi sensibili in vitro ad oxacillina è necessario considerare sempre la presenza di un eteroresistenza.

Downloads

Download data is not yet available.

PlumX Metrics

PlumX Metrics provide insights into the ways people interact with individual pieces of research output (articles, conference proceedings, book chapters, and many more) in the online environment. Examples include, when research is mentioned in the news or is tweeted about. Collectively known as PlumX Metrics, these metrics are divided into five categories to help make sense of the huge amounts of data involved and to enable analysis by comparing like with like.


Article Details

Most read articles by the same author(s)